Trevisani nel Mondo

Viaggiare è una brutalità. Obbliga... a perdere di vista
il comfort familiare della casa e degli amici.

Cesare Pavese

Sezione Centrale

18/07/2018

Saluto per il 26° Manifestazione Internazionale Cansiglio Day 2018

È un giorno speciale oggi, che ci vede riuniti in questo luogo di straordinaria bellezza naturalistica, a cavallo fra le province di Belluno e di Treviso.

È la Giornata dei Veneti nel Mondo, cui bisogna riconoscere non il ruolo di emigrati ma di veneti che davvero hanno onorato il mondo con la loro presenza discreta e operosa.

Questo 26° appuntamento parla di donne e uomini che hanno fatto la storia della nostra regione, esportandola nei paesi che li hanno accolti e nei quali hanno recato benessere e sviluppo, mantenendo saldo un legame che neppure le distanze chilometriche sono riuscite a disciogliere.

Sono parte di noi e la nostra identità è la loro.

Li ringrazio a uno a uno, con un doveroso ricordo rivolto anche ai primi veneti che lasciarono le nostre terre con nulla in mano e molte speranze, ma forti di un bagaglio culturale, formato dalla voglia di fare, dal sacrificio e dall’impegno, dalla passione e dalla creatività, che hanno consentito di piantare le radici venete nel mondo, le stesse che le nuove generazioni continuano ad alimentare con spirito di comunità.

Li ringrazio ancora per continuare a portare in alto la bandiera del Veneto, che sventola con dignità e fierezza nei cinque continenti, perchè i nostri valori, come l’onestà, la solidarietà, il lavoro sono rimasti immutati e mai vanificati.

La Manifestazione Internazionale Cansiglio Day risalda un’unione che non è mai venuta meno, una fratellanza che non conosce confini, ma riunisce tutti nella solida famiglia veneta, l’architrave della nostra società, che abbraccio con grande e sincero affetto.

Veneti nel Mondo, vi auguro di cuore buona festa, perchè questa è davvero la vostra, ma anche la nostra festa.

Luca Zaia

Presidente della Regione del Veneto